home page 

 

 

 

giornale telematico

del Comune di Isernia

direttore  responsabile  Mauro  Gioielli               

 

comunicato stampa   /  venerdì  8 maggio 2015  /  ore 15:10

Cordoglio per Vera Melogli

 

Vera Melogli ci ha lasciato e provo grande tristezza in questo momento. Aveva poco più di ottanta anni ed è stata la guida per tanti giovani che l’hanno conosciuta fra i banchi del nostro Liceo Classico, dove insegnò storia e filosofia fin dal 1959. Più volte laureata, in giurisprudenza, in filosofia e successivamente in medicina; dopo aver rinunciato all’insegnamento aprì uno studio medico in cui per molti anni ha svolto la libera professione.

Sua madre Dora Montesoro e suo fratello Gabriele sono stati entrambi sindaci di Isernia, e Vera insieme a loro ha contribuito a segnare, con le proprie attività e col proprio impegno anche sociale, le vicende della nostra comunità per tutto il Novecento, fino ai nostri giorni. E la vita, purtroppo, non le ha risparmiato momenti di profondo dolore materno.

Donna davvero colta, è stata autrice di varie pubblicazioni, dagli studi sui programmi delle scuole primarie ai saggi sull’epilessia in età evolutiva; senza dimenticare le raccolte di poesie che, negli anni settanta, formarono una fortunata trilogia: Come d’inverno, Posti limen e Contrasti.

Rimarrà indelebile in tutti noi la sua alta figura di donna esemplare, intelligente come poche, energica e determinata in tutte le scelte esistenziali.

In queste ore di afflizione per la sua perdita, giunga il mio sincero cordoglio ai familiari.

 

Luigi Brasiello

Sindaco di Isernia