giornale telematico

  del Comune di Isernia

   direttore  responsabile  Mauro  Gioielli               

                       

                       home page  

 

M. Gioielli  /  comunicato stampa   /  lunedì 8 settembre 2014  /  ore 16:59 

Difendere l'autonomia regionale

 

Nel corso d’una conferenza stampa tenutasi questa mattina al Comune di Isernia, Il sindaco Luigi Brasiello ha preso posizione in difesa dell’autonomia regionale del Molise.

«Sono preoccupato per quanto sta accadendo – ha dichiarato Brasiello –. Mi riferisco in particolare alla paventata soppressione della Corte d’Appello di Campobasso che potrebbe preludere al peggio, minacciando nel profondo la nostra autonomia regionale. Ho udito in tv le dichiarazioni rilasciate a tal proposito dal giudice Di Giacomo e le sottoscrivo. Ho anche ascoltato le affermazioni del senatore D’Ambrosio, il quale ha dichiarato che se fosse un amministratore restituirebbe la fascia tricolore per protestare contro ogni tentativo di cancellare il Molise. Raccolgo questo suo suggerimento, per cui mi farò portavoce presso tutti i sindaci molisani affinché si crei un movimento di protesta forte e compatto, un movimento che possa scongiurare anche la più remota ipotesi di abolizione dell’identità regionale, che non è solo una identità amministrativa e geografica ma è anche una identità storica, culturale ed etnica».

Brasiello ha voluto, altresì, precisare che, su una questione così delicata e importante, dovrà esserci la condivisione totale da parte di tutti i sindaci.

«C’è bisogno d’un fronte davvero unitario – ha concluso –. Lo ritengo indispensabile giacché in passato, per casi analoghi, si sono verificate defezioni e atteggiamenti equivoci che hanno reso molto meno efficace l’azione di protesta. Stavolta nessuno può lavarsene le mani. Sarebbe esiziale».