direttore responsabile Mauro Gioielli           

                                                                                                                               home page —>

Città News - Web Magazine del Comune di Isernia

lunedì 11 maggio 2015, ore 12:40

 

Iniziati i lavori per la riqualificazione

dell’area della stazione ferroviaria

 

Sono iniziati questa mattina i lavori per la riqualificazione ambientale dell’area della stazione ferroviaria, finalizzata alla realizzazione d’un parco urbano. Il sindaco Brasiello ha fatto visita al cantiere, dove le maestranze erano al lavoro, e si è intrattenuto brevemente con i tecnici dell’impresa incaricata dalle Ferrovie Italia (Sistemi Urbani). Si ricorda, infatti, che l’accordo contrattuale con Sistemi Urbani prevede la cessione al Comune di 34mila mq di superficie, allo scopo di far nascere un Parco che possa ricucire le aree a nord della città, e che l’intesa include la bonifica totale dell’area, con spese interamente a carico delle Ferrovie, per un importo di circa un milione di euro.

«Dopo questi primi lavori, – ha detto il sindaco – con le risorse finanziarie dei Pisu, l’area della stazione acquisterà una più efficace centralità per effetto d’un progetto innovativo che darà risposte a vari problemi urbanistici e sociali. Il risultato sarà una città capace di offrire tecnologie per la mobilità e l’ottimizzazione delle risorse; senza dimenticare la creazione di spazi pubblici e di aggregazione, attraverso il potenziamento degli attrattori culturali e ambientali».

La bonifica iniziata oggi prevede il completo sbancamento dell’area che verrà liberata dai binari fuori uso e dai tanti materiali inutilizzati e accumulatisi nel tempo. La zona, inoltre, verrà ripulita delle strutture metalliche ingombranti e di parti di murature fatiscenti. Ci sarà anche la presenza d’un nucleo speciale per rintracciare eventuali ordigni bellici inesplosi. La bonifica terminerà entro settembre, allorquando inizieranno le opere di nuova sistemazione del sito con legno e cemento, e prenderanno il via pure gli interventi di piantumazione per le aree verdi e la collocazione dell’impiantistica necessaria alla costruzione delle infrastrutture finali.

 

il direttore