home page 

  

 

 

giornale telematico del Comune di Isernia

direttore  responsabile  Mauro  Gioielli

 

 

 

venerdì  20 gennaio 2017  /  ore  14:00

© Comune di Isernia

 

TAGLIO ALBERI A TUTELA DELLA PUBBLICA INCOLUMITA'

 

Su proposta dell’assessore all’ambiente Domenico Chiacchiari, la giunta comunale di Isernia, a tutela della pubblica e privata incolumità, ha deliberato il taglio di alcuni alberi che presentano uno stato vegetativo molto alterato.L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

«Si tratta di piante ormai secche o con necrosi diffuse, che si trovano per la maggior parte nella villa comunale – ha dichiarato l’assessore Chiacchiari –, fra cui un cedro con diametro di oltre 80 cm. Il comando provinciale della Forestale, per spirito collaborativo, ha segnato con spray di colore giallo tali alberi, che devono essere abbattuti giacché pericolanti e pericolosi. Altre piante, che si trovano nelle medesime condizioni o con radici che stanno creando danni alle reti idriche e fognarie, sono state individuate dall’ufficio comunale competente. Per cui – ha aggiunto l’assessore –, lo stesso ufficio ha predisposto un Avviso Pubblico che verrà ufficializzato a breve, col quale le imprese boschive o che svolgono attività analoghe saranno invitate a manifestare interesse per il taglio delle piante in questione, senza oneri per il Comune, salva la facoltà di diventare proprietarie del legname, a compensazione delle spese sostenute».

La delibera voluta da Chiacchiari include una planimetria con la localizzazione degli alberi da abbattere, che sono tredici, di cui cinque nella villa comunale, quattro in una piazzetta che affaccia su via XXIV Maggio, e uno in ciascuna delle seguenti localizzazioni: via Ponzio, Salita rampa mercato, piazza X Settembre e via Amendola.

 

il direttore, Mauro Gioielli