home page 

  

 

 

giornale telematico del Comune di Isernia

direttore  responsabile  Mauro  Gioielli

 

 

 

venerdì  06 ottobre 2017  /  ore  23:40

© Comune di Isernia

 

ISERNIA CALCIO A 5
L'ASSESSORE MATTICOLI FA IL PUNTO

 

L’assessore allo sport del Comune di Isernia, Antonella Matticoli, interviene sul caso che sta facendo discutere i tifosi: la decisione della società Futsal Isernia di non partecipare al prossimo campionato di serie A2 di Calcio a 5.
«Ho appreso solo da una nota stampa, così come tutti i tifosi, la decisione della società Futsal Isernia di rinunciare a disputare il prossimo campionato di serie A2 – ha dichiarato l’assessore Matticoli –. La notizia addolora profondamente me e l'amministrazione comunale. Ci dispiace come appassionati di sport che hanno visto, negli ultimi anni, crescere la società fino al sogno della serie A. Ci dispiace ancor di più come amministratori, impossibilitati, perché non coinvolti, ad intervenire nella vicenda per scongiurare il peggio.
Sono consapevole – ha aggiunto Matticoli – delle difficoltà che le nostre società sportive si trovano ad affrontare. Il nostro è un 'terreno duro' su cui giocare ma, se si fa squadra, forse si possono superare le avversità. La decisione della Futsal, nel cui merito non voglio entrare – ha continuato l'assessore - desta qualche perplessità per la tempistica. È giunta, infatti, all'indomani dell'incontro sulla sicurezza che limitava le presenze al PalaFraraccio, senza consentirci di studiare possibili mediazioni. Dal canto nostro non possiamo che sottolineare la volontà di essere al fianco di tutte le società che ne avranno bisogno. Di esserci per stimolare la ricerca di soluzioni, di esserci per avviare discussioni con gli imprenditori locali. Non possiamo, però, assumerci responsabilità che non sono del nostro ente, né possiamo fungere da capro espiatorio di colpe non nostre. Mi auguro, nel futuro, di poter essere informata per intervenire. Oggi - ha concluso Matticoli - resta solo tanta amarezza».

 

il capo ufficio stampa, Mauro Gioielli