Comune di ISERNIA

Ufficio Politiche pubbliche


Questa sezione del sito web comunale consente la partecipazione consapevole dei cittadini ai processi decisionali relativi alla formazione delle politiche pubbliche. Attraverso il Laboratorio inclusivo di partecipazione attiva (LIPA), assicuriamo al cittadino la preventiva e completa informazione sugli argomenti in trattazione, onde metterlo in condizione di fornire ogni utile contributo alla individuazione delle proposte e soluzioni più adeguate e condivise. Anche questo strumento, al pari dell'Osservatorio locale sulle politiche pubbliche (OLPP), concretizza il nuovo standard operativo, basato sulla partecipazione democratica e sui processi decisionali inclusivi.

Resp. Uff. Politiche pubbliche: dr. Sergio Fraraccio


L.I.P.A. - Laboratorio inclusivo
di partecipazione attiva


Processi partecipativi in corso:

15 settembre 2016 - Incontro pubblico del Terzo settore
Affollatissima l'assemblea LIPA che ha trattato
i temi del Terzo settore. Il Sindaco d'Apolllonio, il Vicesindaco Pietrangelo e l'Assessore alle Politiche sociali Di Perna, hanno illustrato lo stato e le prospettive dei servizi sociali in ambito comunale. Il Coordinatore dell'Ambito territoriale sociale di Isernia, Grande, ha fatto il punto sulle risorse finanziarie e sulle erogazioni di fondi. Il Coordinatore del LIPA, Fraraccio, ha introdotto nuovi orizzonti per l'implementazione dei servizi sociali e delle relative risorse. Il dr. Luigi Piccirillo, amministratore della INNOVATION FACTORY SRL, ha illustrato alcune possibilità per reperire fondi da destinare ai servizi sociali attraverso l'uso delle applicazioni web dell'economica sociale. Il dibattito ha registrato interventi che, oltre a manifestare notevole apprezzamento per la gestione dei rapporti con la cittadinanza, da parte dell'Amministrazione d'Apollonio, hanno evidenziato sia le criticità della burocrazia in sede regionale, sia la necessità di percorrere altre strade, come le candidature ai fondi statali e comunitari, oltre quelli della civic economy.

18 agosto 2016 - Recepimento esito del processo partecipativo.
Con deliberazione n. 16 del 18-8-2016, la Giunta comunale ha recepito gli esiti del processo partecipativo LIPA, adottando le modifiche al DUP (Documento Unico di Programmazione) 2016-2018, integrato con gli obiettivi della mission così come votati dall'assemblea del 3 agosto c.m.
Dunque, i cittadini hanno partecipato e sono stati ascoltati.

12 agosto 2016 - Customer satisfaction
In occasione dell'assemblea LIPA del 3 agosto è stato chiesto agli intervistati di pronunciarsi anche sul loro gradimento verso le iniziative di coinvolgimento della cittadinanza, valutando alcuni aspetti da 1 a 5.
Alla lettura dei dati, è emerso che l'unica insufficienza valutativa (2,3/5) afferiva il passato coinvolgimento (scarso) in esperienze analoghe.
Abbastanza lusinghiera, considerata la novità dell’iniziativa, è stata la valutazione dell'efficacia (3,8/5) e della tempestività (3,5/5) dell'informazione; nonché della chiarezza e dell'utilità della pagina web (3,4/5) e della pagina Facebook (3,4/5) del L.I.P.A. (Laboratorio Inclusivo di Partecipazione Attiva).
Positiva, considerando sempre la novità dell’iniziativa, è stata anche la valutazione della rendicontazione sociale desunta dal sito web (3,4/5), nella sezione LIPA.
I cittadini hanno poi premiato il processo in corso, affermando che questo soddisfa decisamente le loro attese di democrazia partecipativa (4,4/5).

Ma il vero boom di consensi si è registrato sulla domanda di partecipazione (se mai fosse stata in dubbio), allorché tutti gli intervistati hanno espresso la valutazione massima (5,0/5) rispetto alla domanda: «Ritieni che questa esperienza di partecipazione attiva debba continuare per altri temi d'interesse dei cittadini?». Nonostante sia solo la prima esperienza partecipativa ed i meccanismi siano ancora da registrare, tutti hanno manifestato il massimo apprezzamento ed ora nutrono attese per il futuro delle relazioni dirette tra cittadini e istituzione comunale, tra rappresentati e rappresentanti.

12 agosto 2016 - Esito della seconda assemblea L.I.P.A.
Dall'assemblea del 3 agosto e dai questionari pervenuti entro domenica 8, è emersa una sostanziale condivisione degli obiettivi della mission proposti dal Comune, ad eccezione dell'intervento della funivia Homo aeserniensis, compreso nell'obiettivo n. 2 «Collegamento sito de La Pineta col centro cittadino; in particolare con l'Auditorium Unità d'Italia (sede delle attività scientifiche, didattiche e divulgative sulla preistoria), nell’ottica dello sviluppo turistico» e degli obiettivi n. 9 «Realizzazione stazione ferroviaria intermedia in loc. S. Spirito integrata nel nuovo sistema di accessibilità urbana» e 10 «Attivazione di un minimetro sulla preesistente linea ferroviaria (da elettrificare) tra la stazione centrale (p.za della Repubblica) e quella intermedia (S. Spirito), integrato nel nuovo sistema di accessibilità urbana». Naturalmente, l'obiettivo di collegare adeguatamente la zona di S. Spirito al centro cittadino (ed all'Auditorium in particolare) resta confermato; ma andrà perseguito attraverso interventi alternativi.
I risultati sono esemplificati in un apposito grafico.
Le risultanze del procedimento partecipativo sono state inserite in un Documento di indirizzo strategico che sarà presto approvato con apposita delibera. Pubblicheremo la delibera col documento allegato.

3 agosto 2016 - Seconda assemblea L.I.P.A. su: "STRATEGIA AREA URBANA DI ISERNIA-MIRANDA-PESCHE" e "PROGRAMMA STRAORDINARIO PER LE PERIFERIE"
Scarica il questionario e
, una volta compilato, salvalo ed inviacelo via e-mail entro domenica 7 agosto 2016.
E-mail dedicata: lipa@comune.isernia.it
.
Sommeremo i risultati dei questionari digitali a quelli dei questionari cartacei.
Lunedì 8 agosto pubblicheremo i risultati.

25 luglio 2016 - Seconda assemblea L.I.P.A. sul tema: "EUROPA 2020 - STRATEGIA AREE URBANE"
Avviso pubblico di convocazione (mercoledì 3 agosto, ore 17:30, in Municipio) cittadinanza dell'Area urbana (Isernia, Miranda e Pesche) per contribuire alla definizione
degli interventi (di carattere culturale, didattico, scientifico; ma anche infrastrutturale, organizzativo, funzionale, etico, etc.) che mireranno a conseguire gli obiettivi della "mission" di sviluppo (rif. POR Molise FESR-FSE 2014-2020). 

24 luglio 2016 - La risorsa "paleolitico"
Il "paleolitico" è una risorsa unica al mondo; perciò capace di attrattività turistica di portata tale da favorire la crescita economica, sociale e demografica dell'Area urbana di Isernia.
Ecco di cosa si tratta:
• "L'enigma di Isernia", da ULISSE di Alberto Angela (13 febbraio 2010);
• "
Sito paleolitico di Isernia La Pineta", dell'Università di Ferrara (19 gennaio 2011), con descrizione del prof. Carlo Peretto;
• "Isernia La pineta", da SERENO VARIABILE di Osvaldo Bevilacqua (4 febbraio 2012) con intervista ad Emilio Izzo;
• "Suolo paleolitico La Pineta Isernia" su MOLISE WEB TV di Angelo Passarelli (2 ottobre 2012) con illustrazione del prof. Carlo Peretto, dell'Università di Ferrara;
• "Un dente umano di 600mila anni nel giacimento di Isernia" sul TGR MOLISE (9 luglio 2014). Era la testimonianza attesa per la conferma diretta della presenza dell'uomo nel giacimento paleolitico "La Pineta" di Isernia, dopo oltre 30 anni dalla scoperta e ricerche sul sito preistorico. Si tratta di un dente da latte di un bambino di Homo heidelbergensis, antenato dell'Uomo di Neanderthal, estinto con l'avvento dell'Homo Sapiens.

21 luglio 2016 - Esito della prima assemblea L.I.P.A.
Dai questionari pervenuti entro il termine utile del 20 luglio, è emersa la netta convergenza di opinioni sulla primaria importanza della risorsa "paleolitico" per il futuro sviluppo sociale, economico e demografico dell'Area urbana di Isernia. Infatti, le diverse risorse strategiche sono state valutate dai cittadini partecipanti con i seguenti punteggi (in una scala da 1 a 5):
- 4,22 Patrimonio preistorico e storico;
- 3,93 Saperi avanzati specialistici;
- 3,88 Attività produttive;
- 3,73 Patrimonio paesaggistico ambientale;
- 3,49 Infrastrutture;
- 3,29 Prodotti tipici;
- 3,22 Cultura e tradizioni.

Puoi consultare il dettaglio
dei risultati prodotti dai questionari presentati.

15 luglio 2016 - "EUROPA 2020 - STRATEGIA AREE URBANE"
Il 15 luglio l'Autorità urbana di Isernia ha esposto le attività svolte nell’ambito della Strategia delle Aree urbane di cui alla programmazione POR FESR-FSE 2014-2020 al Comitato di sorveglianza riunitosi al Teatro del Loto di Ferrazzano (CB) alla presenza della funzionaria U.E. Tereza Krausova.
Nel corso dell'intervento, ha riferito anche in merito alle prime risultanze dell'assemblea pubblica tenuta il 13 luglio ed a quella che si va delineando quale strategia di sviluppo prioritaria della vision a medio-lungo termine della città di Isernia, che ambisce a proporsi all'esterno (ed ai flussi turistici) con l'immagine di centro di cultura ad ampio spettro: dalla preistoria al futuro.

13 luglio 2016 - Prima assemblea L.I.P.A. sul tema: "EUROPA 2020 - STRATEGIA AREE URBANE"
Avviso pubblico di convocazione cittadinanza dell'Area urbana (Isernia, Miranda e Pesche) per contribuire alla definizione della strategia di sviluppo con riferimento al POR Molise FESR-FSE 2014-2020.
Scarica il questionario e, una volta compilato, salvalo ed inviacelo via e-mail entro il 20 luglio 2016.
E-mail dedicata: lipa@comune.isernia.it.


(Osservatorio Locale
sulle Politiche pubbliche)



L.I.P.A. - Laboratorio inclusivo di partecipazione attiva - lipa@comune.isernia.it